Giornalista del Corriere della Sera

Semifinals Louis Vuitton Cup

Sir Ben Ainslie va a casa, battuto da Etnz senza se e senza ma. Per la della vela che porta al collo 5 medaglie olimpiche moncler outlet trebaseleghe (4 d in Finn e una d in Laser) baronetto per volere della regina Elisabetta cui l Paese aveva affidato le proprie speranze di rivedere la d in Gran Bretagna, stato un colpo durissimo da digerire.

Anche se lui lo ha (pubblicamente) affrontato con aplomb britannico e outlet moncler con la forza che solo i grandi professionisti sanno trovare in queste occasioni:

Non moncler outlet online shop potrei essere pi orgoglioso del mio team, stata un meravigliosa per tutti noi. Tre anni e mezzo fa eravamo seduti attorno a un tavolo a Londra con niente altro che qualche idea e il supporto dei nostri primi piumini moncler partner. Quello che abbiamo moncler donna raggiunto straordinario. Siamo stati eliminati e non moncler bambino saldi abbiamo coronato il piumini moncler uomo sogno di riportare la Coppa a casa, ma sapevamo dall che sarebbestata molto dura.Sir Ben Ainslie

Torneranno? Ainslie promette di s e rifacendosi a un accordo preliminare firmato dai challenger (ma non da Etnz) e il Defender, dice: Avere quell moncler saldi uomo un vantaggio per tutti perch possiamo cominciare a prepararci per la prossima campagna; torneremo pi forti di prima.

Ma se vince Etnz quell che fine far?!

Alla luce dei risultati si pu dire che Etnz moncler uomo aveva vistogiusto, quando aveva voluto proprio Bar come avversario nelle semifinali. Perch, lasciando stare la vittoria a tavolino di Land Rover Bar per rovesciamentodi Etnz, l punto messo a segno dagliinglesi quello conquistato ieri: troppo poco per meritarsi l Cup. E ma la Louis Vuitton Cup nasce per selezionare il challenger migliore da mandare allo scontro con il defender. E Land Rover Bar non era quello giusto.

La superiorit dei kiwi evidente e indiscutibile:nonostante il rovesciamento, i danni, le piccole e grandi avarie subite, sono stati capaci di rimontare e vincere moncler saldi outlet il primo match in maniera epocale: partiti malissimo per un problema a un foil, girano la prima boa con un distacco di 26 secondi, che scendonoa 11 allaterza boa. Aotearoa (cos si chiama la barca neozelandese) pi veloce, ma anche meglio condotta, va dritta come un siluro, sempre un po sbandata sopravvento, le manovre sono pulite, veloci, impeccabili. E la barca per il 99% del tempo!

Basta un errore in virata di Bar perch Burling si piumini moncler saldi getti all Il quinto lato piumini moncler outlet quello del sorpasso e il distacco al traguardo non esattamente al fotofinish (31 secondo match vede le barche partire praticamente insieme con Bar sottovento ma Etnz pi veloce. Questa volta Burling Co non sembrano lucidi come prima, si registrano piccoli errori, la conduzione non impeccabile, la tattica neanche. Sir Ben Ainslie fa invece una regata molto bella e vince per 20 vittoria risolleva il morale e accende qualche speranza nel cuore dei britannici, ma dura poco: il terzo e ultimo match si chiude in partenza, conEtnz che si stacca dall econduce la regata in testa sino al traguardo, tagliato con 32 secondi di vantaggio.

Ancora aperta la partita tra SoftBank Team Japan (3 punti) e Artemis (4 punti) dopo i match di ieri che moncler bambino outlet hanno visto piumini moncler scontatissimi larimonta moncler saldi spettacolare del team svedese. Nel primo match Dean Barker taglia allo start con qualche secondo di anticipo e si becca una penalit, lasciando cheOutteridge giri la moncleroutlet-i prima boa in vantaggio (6 le barche rimangono sempre molto vicine e Team Japan dimostra una bella velocit, ma Artemis conduce un perfetto match race coprendo costantemente l per non rischiare troppo.

L match vede Barker molto aggressivo allo start; le barche partono lanciatissimecon SBTJ in vantaggio; le barche rimangono molto vicine per tutta la regata e a bordo c un certo nervosismo. Alla 5 boa,cambia tutto: i catamaraniarrivano vicinissimi, si teme lo scontro e Sbtj viene penalizzato. Siamo agli ultimi lati del percorso e pagare una penalit in questi momenti costa caro. Ma ci va con serenit, sapendo di aver dato il massimo, e con la soddisfazione di aver portato a casa due match importanti (contro Artemis e contro Land Rover Bar). Di pi non avrebbe potuto fare, dati i mezzi e il tempo a disposizione.

Le moncler outlet semifinali della Louis Vuitton Cup vedono quindi in gara moncler outlet online uomo Land Rover Bar, SoftBank Team Japan, Artemis ed Etnz. Oracle Team Usa, defender della 35ma Coppa America,si metter lato nell di conoscere il suo sfidante. Avendo concluso i RR in testa alla classifica, Otusa inizier il Match di America Cup con un importantissimo punto bonus.

Emirates Team New Zealand secondo in classifica ma primo tra i challenger ha il diritto di scegliere il suo avversario e punta i moncler outlet serravalle dito contro Land Rover Bar.

Il perch di questa decisione lo spiegaPeter Burling, timoniere (il pi giovane di questa edizione) di Etnz: Crediamo che con le previsioni meteo attese per la prossima settimana, Land Rover Bar sia l migliore per noi.

La risposta di Ben Ainslie non si fa attendere: Saranno regate molto vicine e combattute ma per vincere l Cup devi prima battere tutti i team. Etnz si dimostrata molto forte in queste qualificazioni; sono veloci e per noi sar una bella sfida. Ma siamo qui per questo e non vediamo l di incontrarli.

La pressione tutta suLand Rover Bar che, arrivato carico (con 2 punti bonus) dalle World Series, ha il suo vantaggio con match dalle prestazioni altalenanti, sia in termini di velocit, sia in termini di manovre e di tattica. Evidentemente ione design puri erano pi congeniali agli inglesi. Ainslie, infatti, chiude le Qualifiers con 6 punti, ma due sono quelli bonus delle World Series seconda coppia sar quella di Artemis e SoftBank Team Japan.

Vincer lesemifinali delleLouis Vuitton America TMs Cup Challenger Playoffs il team che per primo guadagner cinque punti.

I due team vincitori si sfideranno quindi nelle finali della Louis Vuitton Cup per eleggere lo sfidante che andr ad affrontare il defender Oracle Team Usa.

personaggi e i protagonisti di questo affascinante sport, gli eventi culturali, gli happening moncler outlet online shop mondani, i libri. E, perch no? Anche un pizzico di gossip.

GIRO DI BOA / bloggerBianca Ascenti

Giornalista, messinese, appassionata di vela e di Coppa America, ha navigatoin lungo e (soprattutto) in largo11 anniper lavoro TM,prima di sedersi davanti a un computer per scrivere di vela e di Coppa America. Dopo lunghe trasferte ad Auckland e Valencia, oggi vive e lavora a Milano. Il sogno velico? La Sydney Hobart TM con mare piatto e tanto vento.Giornalista del Corriere della Sera, nata ahilei in una citt senza acqua salata, di marinaro apprezza soprattutto linguine e cozze. Assidua frequentatrice della Coppa America dal 1999, dai e dai e dai ha cominciato (forse) a capirne qualcosa. E TM stata 18 a bordo di Mascalzone Latino, a Auckland nella Vuitton 2003, nell TMunica regata vinta dai mascalzoni. E poi c TM ancora qualcuno che ha il coraggio di dire che le donne a bordo portano sfortuna.

0 Comments
Leave a Reply